Lettere
Acerrima Clades Vedi a schermo intero

Acerrima Clades

Quando l'evento da rievocare è così remoto nel tempo, come la Battaglia di Ravenna (1512), i suoi protagonisti restano inevitabilmente ammutoliti e in disparte: sulle esperienze personali dell'umanità concreta, sulla vita materiale degli individui, prevale la rappresentazione dell'evento storico astratto, la ricostruzione documentaria, distaccata.

Maggiori dettagli

ISBN 9788889900604

100 Articoli disponibili

25,00 €

Gli autori di Acerrima Clades, di prossima prubblicazione, hanno deciso, al contrario, di fondare la propria ricerca proprio superando quella linea di confine tra i risultati della ricerca storico/scientifica (di cui rendono conto in una sintetica e utilissima cronologia) e il codice espressivo della visionarietà artistica, indispensabile per cogliere i dettagli più soggettivi di quella esperienza così drammatica e importante.

La guerra, come eterna vicenda dei popoli, viene così rivissuta sotto forma di testimonianze o autobiografie scritte, o meglio, recitate dagli stessi protagonisti (anonimi o famosi). Attraverso l'evocazione dei dettagli umani soggettivi si scopre più vita che morte e il racconto, così efficacemente associato alla potenza espressiva del segno grafico, favorisce la partecipazione alla complessità della storia.

Autori:
  • Cesare Albertano e Saturno Carnoli - Tavole di Gianluca Bernardini
Formato:
  • cm 28x40
Pagine:
66
Peso: Kg 1,104