Lettere
L'ardito Vedi a schermo intero

L'ardito

Frutto d’intense ricerche e ricchissimo di documenti originali inediti, il racconto di Giulia Belletti e Saturno Carnoli si legge tutto d’un fiato e ci aiuta a comprendere in autonomia caratteristiche ed eventi storici complessi del nostro paese, ancora non del tutto acquisiti dalla coscienza collettiva.

Maggiori dettagli

ISBN 9788889900765

99 Articoli disponibili

15,00 €

Una biografia veramente esemplare questa su Ferruccio Vecchi, protagonista, fin qui sconosciuto, dei fatti più salienti del novecento italiano. Dal primo al secondo dopoguerra, lo troviamo a fianco di Marinetti, Mussolini, Nenni, Andreotti, affiancato dall’Ovra, dalle Logge massoniche, dalle segreterie vaticane, sempre all’affannosa ricerca di una qualche affermazione politica, artistica ed economica: vero campione di un trasformismo instancabile e ostinato praticato come arte nazionale di sopravvivenza.Frutto d’intense ricerche e ricchissimo di documenti originali inediti, il racconto di Giulia Belletti e Saturno Carnoli si legge tutto d’un fiato e ci aiuta a comprendere in autonomia caratteristiche ed eventi storici complessi del nostro paese, ancora non del tutto acquisiti dalla coscienza collettiva.

Formato 15,5x21 cm - pagg.  160 - peso kg 0,430 - Rilegato in brossura